Contest

[bs_tabs]
[bs_thead class=”clearfix”]
[bs_tab class=”active” type=”tab” href=”#bs_first_tab31″ title=”Iscriviti”]
[bs_tab class=”” type=”tab” href=”#bs_tab139342137088231″ title=”Regolamento”]
[bs_tab class=”” type=”tab” href=”#bs_tab139342132209431″ title=”Premi”]
[bs_tab class=”” type=”tab” href=”#bs_tab139342135974631″ title=”Giuria”]

[/bs_thead]

[bs_tcontents]
[bs_tcontent class=”active” id=”bs_first_tab31″]

Il bando e il regolamento del premio Unioncamere “Innovatori di impresa” sono scaricabili qui

C’è un’Italia fatta di uomini e donne che hanno il coraggio di rischiare.

C’è un’Italia fatta di giovani che per necessità, vocazione e voglia di mettersi in gioco sceglie di fare impresa e investe denaro, intelligenze e relazioni per diventare imprenditore.

C’è chi imprenditore nasce e sceglie di proseguire nell’azienda di famiglia. E c’è chi imprenditore diventa partendo da zero. E c’è chi è tutto questo e fa impresa con coraggio e capacità di innovare dando un formidabile contributo alla crescita di tutto il Paese.

Nel nostro Paese 1,4 milioni di giovani tra i 15 e i 34 anni sono disoccupati ma al Registro delle imprese delle Camere di Commercio risultano iscritte 675mila giovani imprese, pari all’11,1% del totale delle imprese registrate a livello nazionale.

Ed è a loro – giovani imprenditori che innovano con coraggio, capacità e tenacia – che è rivolto il Premio “Innovatori d’Impresa”.

Ti invitiamo a verificare qui le domande a cui dovrai rispondere per partecipare al contest e il regolamento (scaricabile qui) ricordandoti che per partecipare è necessario essere imprese registrate presso le Camere di Commercio.

Iscriviti compilando i seguenti form

[gravityform id=”2″ name=”Contest” title=”false” description=”false”]

[/bs_tcontent]
[bs_tcontent class=”” id=”bs_tab139342132209431″]

Le tre imprese che, al termine della valutazione, risulteranno vincitrici dei rispettivi Premi (Premio “Impresa ecosistema di innovazione”;  Premio “New Made in Italy”; Premio “Impresa “connettiva”) beneficeranno di un cofinanziamento per la copertura dei costi necessari a garantire la collaborazione per un anno di uno o più  professionisti esperti in una o più delle seguenti aree tematiche, al fine di implementare i contenuti dell’innovazione premiata:

  • competizione, strategia e crescita d’impresa;
  • processi produttivi;
  • strategie di marketing, commerciali e strategie digitali;
  • bilancio e finanza d’impresa;
  • gestione del personale;
  • mentorship, coaching e sviluppo personale.

Tale cofinanziamento riguarda la copertura del 70% dei costi relativi alla collaborazione professionale riconosciuta ad ogni singola impresa premiata, fino a un valore massimo di 38.000 Euro per ciascuna impresa.

I contenuti e le modalità realizzative del piano di implementazione saranno concordati fra l’impresa stessa e l’Unioncamere. A tale scopo, Unioncamere metterà a disposizione, se richiesto, la rete di contatti propria o del sistema delle Camere di commercio per affiancare l’impresa nella ricerca dei professionisti esperti.

[/bs_tcontent]
[bs_tcontent class=”” id=”bs_tab139342135974631″]

Le candidature saranno esaminate da una Giuria composta da personale Unioncamere, tecnici e/o consulenti e/o autorevoli rappresentanti del mondo istituzionale, accademico, giornalistico ed imprenditoriale.

La Giuria procederà a una verifica del possesso dei requisiti riportati nell’articolo 2 del regolamento e, ove opportuno, a richiedere ulteriori approfondimenti (anche a carattere documentale) dai quali si possano evincere elementi utili ai fini della valutazione finale per l’assegnazione del Premio.

Ai fini della valutazione, la Giuria terrà anche conto del “voto della Rete” ottenuto dalle singole innovazioni che verranno indicate sulla piattaforma www.innovatoridimpresa.it, secondo la procedura descritta nello stesso sito.

Il peso del “voto della Rete” non sarà comunque superiore al 15% del voto complessivo.

[/bs_tcontent]
[bs_tcontent class=”” id=”bs_tab139342137088231″]

Premio Unioncamere “Innovatori d’Impresa”

Edizione 2014

Il regolamento è scaricabile qui in formato pdf.

Articolo 1 – Finalità

L’Unione italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (Unioncamere), promuove il Premio “Innovatori d’Impresa”, che si inserisce tra le attività prioritarie in tema di sostegno all’imprenditorialità e all’occupazione giovanile.

Il Premio è finalizzato a raccogliere e diffondere esperienze imprenditoriali di successo che possono avere un forte e immediato impatto sulla partecipazione dei giovani alla crescita dell’economia e allo sviluppo dei territori e che possono contribuire ad aumentare il contenuto innovativo dell’offerta di beni e servizi del nostro sistema produttivo.

Gli obiettivi strategici del Premio sono:

  • sostenere il valore dell’impresa giovanile come risorsa per la crescita economica del Paese;
  • contribuire a incrementare visibilità e reputazione delle imprese innovative fondate o guidate da giovani con età inferiore ai 40 anni;
  • accompagnare le imprese nella valorizzazione del loro talento e delle iniziative con maggiore opportunità di business e impatto sistemico;
  • attivare meccanismi virtuosi di propagazione delle best practice aziendali in grado di stimolare ulteriore innovazione, competitività diffusa e creazione di nuove progettualità sul territorio. 

Articolo 2 – Soggeti destinatari

Il Premio è rivolto alle imprese – di tutti i settori economici – che si sono distinte per aver introdotto un’innovazione significativa di prodotto o servizio offerto, oppure nel processo produttivo e nell’organizzazione o nell’attività commerciale e distributiva.

Possono partecipare le imprese con i seguenti requisiti:

a) con sede legale in Italia;

b) iscritte al Registro delle Imprese o presenti nel REA (Repertorio Economico Amministrativo);

c) nel caso di società di capitali, deve essere presentato un bilancio approvato dai soci;

d) svolgimento di attività imprenditoriale in normale condizione di competitività sul mercato, con previsione di profitto che può anche non remunerare il capitale (soggetti non profit, associazioni, fondazioni);

e) presenti sul web con un sito internet e/o su social network.

Non possono partecipare al Premio:

a) soggetti sottoposti a procedure concorsuali (concordato, fallimento, ecc.) o che siano stati dichiarati falliti nel corso degli ultimi 5 anni e che versino in stato di liquidazione volontaria;

b) soggetti sottoposti a provvedimenti cautelari o sanzionatori dell’Autorità Giudiziaria per gravi violazioni di legge (compreso il DLGS 159/2011).

La candidatura deve essere presentata e firmata da un giovane imprenditore o manager/dirigente aziendale con età inferiore ai 40 anni che nell’azienda candidata al premio si è personalmente distinto facendosi promotore e/o facilitatore di un processo di innovazione.

Possono partecipare al Premio anche più imprese che si presentano in un unico gruppo che può comprendere anche imprese estere, nonché professionisti, soggetti pubblici, università, centri di ricerca e simili, anche esteri.

Nel caso di partecipazione di un gruppo, il premio sarà eventualmente assegnato soltanto al capofila indicato all’atto della presentazione della candidatura. Allo stesso modo, tutti i benefici previsti dal premio saranno utilizzabili esclusivamente dall’impresa capofila indicata nell’atto di presentazione delle candidature (stesso dicasi per i benefici previsti per le imprese finaliste).

Le imprese partecipanti si impegnano, fin dal momento dell’iscrizione, a realizzare attraverso il Premio le attività di cui al successivo Articolo 5, secondo modalità che potranno indicare successivamente al riconoscimento del Premio stesso.

Articolo 3 – Modalità di partecipazione

Per partecipare al Premio è necessario presentare la propria candidatura tramite il sito internet www.innovatoridimpresa.it. Saranno prese in considerazione le candidature pervenute unicamente tramite tale canale entro il 5 maggio 2014. Non verranno in alcun modo considerate le eventuali domande di partecipazione inviate attraverso e-mail, posta o altri canali.

La candidatura che descriverà l’impresa e il contesto di innovazione dovrà essere presentata compilando un apposito form sul sito www.innovatoridimpresa.it che prevede anche il caricamento di file e documenti.

La candidatura, presentata da una persona fisica, richiede la compilazione obbligatoria di tutti i campi previsti nel form: alcuni campi in cui sono richiesti dati “sensibili” saranno visibili solo per la giuria, gli altri invece saranno pubblicati sulla piattaforma www.innovatoridimpresa.it per consentire anche la votazione online. L’impresa dovrà descrivere l’innovazione, il vantaggio che essa presenta per l’impresa, per gli utilizzatori ed, eventualmente, per la collettività. Dovrà inoltre indicare in che modo l’innovazione proposta si posiziona sul mercato rispetto alla concorrenza e altre informazioni utili a consentire una adeguata valutazione da parte della Giuria.

L’impresa dovrà anche compilare una sintetica descrizione dell’innovazione realizzata, corredata da una foto che potrà essere pubblicata sullo stesso sito internet www.innovatoridimpresa.it.

La Giuria del Premio e la Segreteria Organizzativa del Premio potranno richiedere eventuale materiale di approfondimento o ogni opportuna documentazione per provare l’assenza di cause di inammissibilità o esclusione. La mancanza delle informazioni e documenti richiesti per il perfezionamento della candidatura causano l’esclusione dalla competizione a insindacabile giudizio della Giuria.

Con l’iscrizione al Premio, il partecipante dichiara che tutte le informazioni fornite sono vere e accetta il giudizio inappellabile della Giuria, autorizzando anche il trattamento dei dati personali per tutte le operazioni riguardanti il Premio.

I fruitori del sito internet www.innovatoridimpresa.it potranno segnalare imprese particolarmente innovative e ritenute coerenti con il Bando mandando una e-mail a questo [email protected] La Segreteria Organizzativa del Premio si occuperà, in tal caso, di contattare l’impresa segnalata proponendole il Bando. Qualora l’impresa decidesse di partecipare, dovrà comunque seguire tutti i dettami del bando per perfezionare la sua candidatura.

Articolo 4 – Oggetto della valutazione e categorie premiali

Oggetto della valutazione sono innovazioni nel business che si caratterizzano per:

a) aver migliorato le performance economiche e produttive dell’azienda (vantaggi rilevabili attraverso indicatori economici dell’azienda);

b) aver migliorato la qualità della vita delle persone che ci lavorano;

c) aver generato vantaggi sul territorio e sul mercato in cui l’impresa opera;

d) aver esteso i vantaggi acquisiti ad altri soggetti imprenditoriali (filiera e/o rete di impresa).

In tali ambiti, vengono quindi intese innovazioni di varia tipologia (nell’uso dei materiali, nelle tecnologie, nei contenuti, nei valori d’uso, nelle funzioni, nell’organizzazione, nei processi, nell’approccio al cliente, nei canali di erogazione ed interazione con il cliente, nell’uso della tecnologia, nelle tecniche di progettazione, ecc.) che consentano di creare prodotti e/o servizi nuovi o significativamente migliorati nel mercato di riferimento. Le innovazioni devono condurre a modelli sostenibili e replicabili.

Le innovazioni proposte devono essere state introdotte sul mercato dopo il 1 gennaio 2010.

Le tre categorie di premio previste sono:

1) Premio “Impresa ecosistema di innovazione”: premio alla migliore innovazione nei servizi alle imprese e alla persona, con una significativa ricaduta a livello sociale e culturale (innovazioni nei servizi alla cittadinanza, nel welfare, servizi all’ambiente, ricettività, turismo e Beni Culturali, ecc.)

2) Premio “New Made in Italy”: premio alla migliore applicazione di nuove tecnologie, processi, strumenti o all’applicazione dei risultati della ricerca ai settori del Made in Italy (moda, artigianato, agroalimentare, meccanica, beni per la casa, arredamento, ecc.)

3) Premio “Impresa “connettiva”: premio alla migliore innovazione d’impresa con un forte valore “connettivo”. Sono considerate in tale ambito le innovazioni nella logistica, nei servizi di comunicazione, così come negli spazi e strumenti di collaborazione tra imprese (sia fisici che virtuali).

La candidatura deve essere sottoposta scegliendo una delle tre categorie di premio: la giuria si riserva di cambiare la categoria di appartenenza.

In aggiunta alle tre categorie di premio sopraindicate, Unioncamere si riserva di istituire un’ulteriore menzione “Finalista al Premio Innovatori d’impresa”, che potrà essere attribuita alle imprese innovative che, pur non essendo risultate vincitrici in alcuna categoria, abbiano superato la prima fase di selezione da parte della Giuria tecnica e si siano caratterizzate per particolare innovatività ed impatto.

Articolo 5 – Oggetto del premio

Le tre imprese che, al termine della valutazione, risulteranno vincitrici dei rispettivi Premi (Premio “Impresa ecosistema di innovazione”; Premio “New Made in Italy”; Premio “Impresa “connettiva”) beneficeranno di un cofinanziamento per la copertura dei costi necessari a garantire la collaborazione e/o assunzione per un anno di uno o più collaboratori in una o più delle seguenti aree tematiche al fine di implementare i contenuti dell’innovazione premiata:

a. competizione, strategia e crescita d’impresa;

b. processi produttivi;

c. strategie di marketing, commerciali e strategie digitali;

d. bilancio e finanza d’impresa;

e. gestione del personale;

f. mentorship, coaching e sviluppo personale.

Tale cofinanziamento riguarda la copertura del 70% dei costi relativi alla assunzione e/o collaborazione professionale riconosciuta ad ogni singola impresa premiata, fino a un valore massimo di 38.000 Euro (al netto di eventuali oneri fiscali e contributivi) per ciascuna impresa.

I contenuti e le modalità realizzative del piano di implementazione (comprese le modalità di cofinanziamento da parte di Unioncamere) saranno concordati fra l’impresa stessa e Unioncamere. A tale scopo, Unioncamere metterà a disposizione, se richiesto, la rete di contatti propria o del sistema delle Camere di commercio per affiancare l’impresa nella ricerca dei professionisti esperti.

Articolo 6 – Commissione esaminatrice

Le candidature saranno esaminate da una Giuria composta da personale Unioncamere, tecnici e/o consulenti e/o autorevoli rappresentanti del mondo istituzionale, accademico, giornalistico ed imprenditoriale. La Giuria verificherà il possesso dei requisiti riportati nell’articolo 2 e, dove opportuno, richiederà ulteriori approfondimenti (anche a carattere documentale) dai quali si possano evincere elementi utili ai fini della valutazione finale per l’assegnazione del Premio.

Ai fini della valutazione, la Giuria terrà anche conto del “voto della Rete” ottenuto dalle singole innovazioni che verranno indicate sulla piattaforma www.innovatoridimpresa.it, secondo la procedura descritta nello stesso sito.

Il peso del “voto della Rete” sarà pari al 15% del voto complessivo. E’ possibile votare fino al 23 maggio 2014.

Articolo 7 – Criteri di valutazione

Le valutazioni delle candidature da parte della Giuria del Premio saranno realizzate sulla base dei seguenti criteri:

  • originalità dell’innovazione ed evidenza del vantaggio competitivo per l’impresa da essa derivante;
  • capacità di risposta ai bisogni dell’utenza;
  • risultati già raggiunti dall’impresa e risultati attesi (in termini di fatturato, occupazione, capacità brevettuale, ecc.);
  • valore dell’innovazione e sua complessità (scientifica, tecnologica, organizzativa e
  • di mercato);
  • impatto sul contesto di riferimento (economico, sociale, culturale);
  • collaborazioni significative per lo sviluppo dell’innovazione;
  • coerenza dell’innovazione realizzata rispetto alle risorse (finanziarie/non finanziarie) coinvolte;
  • possesso di punti di forza a protezione dell’innovazione o requisiti in grado di incidere sulla sua fattibilità (es. registrazione brevetti, marchi, etc);
  • completezza e qualità tecnica della documentazione descrittiva dell’innovazione candidata.

Le decisioni della giuria sono insindacabili ed inappellabili.

Articolo 8 – Proclamazione delle imprese vincitrici 

I vincitori del Premio saranno proclamati nel corso di un’apposita premiazione organizzata da Unioncamere e comunicata tramite e-mail alle imprese vincitrici. Nel corso dell’evento sarà data ampia visibilità anche a tutte le imprese finaliste.

Sui siti internet www.unioncamere.gov.it e www.innovatoridimpresa.it, con adeguato preavviso, saranno pubblicate tutte le informazioni relative all’evento di premiazione.

Articolo 9 – Modalità di erogazione dei premi

I premi di cui all’Articolo 5 saranno erogati a decorrere dalla sottoscrizione di una apposita Convenzione con Unioncamere, con cui saranno dettagliati tutti i processi operativi e amministrativi, d’accordo con i soggetti beneficiari.

L’erogazione dei premi da parte di Unioncamere avverrà per stati di avanzamento ed è condizionata alla positiva valutazione dell’attività svolta.

Articolo 10 – Trattamento dei dati 

A pena di inammissibilità, in sede di presentazione della candidatura è richiesta specifica autorizzazione al trattamento dei dati personali per tutte le operazioni concernenti il Premio: raccolta candidature, pubblicazione della descrizione dell’innovazione e dell’impresa (testo, foto, ecc.) sui siti internet www.unioncamere.gov.it e www.innovatoridimpresa.it, valutazione, comunicazione finalisti e vincitori, evento di premiazione.

Contatti e FAQ

Eventuali richieste di informazioni vanno indirizzate alla Segreteria Organizzativa del Premio “Innovatori d’Impresa” istituita presso Unioncamere con sede in Piazza Sallustio n. 21, 00187 Roma. Tel. 06.4704372 oppure 06.4704510 – email: [email protected] e [email protected] oppure inviate via e-mail [email protected]

Le risposte a domande ricorrenti saranno inserite in un apposita area FAQ disponibile sul sito internet www.innovatoridimpresa.it

 

[/bs_tcontent]
[/bs_tcontents]
[/bs_tabs]