Italia: Paese di innovazione in lungo e in largo, arrivano a 4700 le startup innovative censite

Scritto da
Tag: , , ,

Italia fa sempre più rima con innovazione: i numeri delle startup innovative nel nostro Paese continuano a crescere e portano con loro una ventata di positività per il Paese.

Nell’ultimo anno e mezzo si è verificato un incremento che ha visto passare da 2.227 unità censite nel 2013 a più di 4.700 nel 2015.

Ma come sono distribuiti questi numeri lungo lo stivale? Quali sono le città più “fertili” e dove c’è ancora bisogno di un po’ di incoraggiamento per mettersi in gioco?

Credits Mappa_Startup_2015_Digitalic_800

Credits Mappa_Startup_2015_Digitalic_800

Nell’ambito del progetto StartUp Roadshow 2015, nato dalla collaborazione tra il Ministero dello Sviluppo Economico – DG per la politica industriale, la competitività e le PMI, le Camere di commercio e Unioncamere, sono stati redatti una serie di Report regionali che città per città restituiscono una fotografia dell’ecosistema delle startup innovative a partire dal patrimonio informativo del Sistema camerale, integrato con altre qualificate fonti.

I report sono predisposti per 105 province geografiche e si articolano in 6 aree informative, ritenute di maggiore interesse per gli utenti finali: le informazioni sono riportate a livello di provincia, regione, macroarea e paese.

Le diverse sezioni si articolano così:

  • Sezione 1. Startup innovative: La sezione contiene le principali informazioni su numero e principali caratteristiche delle startup innovative registrate al Registro imprese (anno di iscrizione, attività economica prevalente, natura giuridica, classe di capitale sociale), nonché sui titoli europei di proprietà industriale da esse detenuti, che si ricorda essere uno dei tre criteri opzionali per rilevare il carattere di innovazione tecnologica ai fini dell’ottenimento dello “status” di startupinnovativa.
  • Sezione 2. Demografia di impresa: la sezione restituisce l’informazione sulle dinamiche (imprese registrate, iscritte, cessate e relativi tassi di crescita e di natimortalità), sulla composizione per settore economico del tessuto imprenditoriale, con un focus sui settori innovativi, e quindi di maggior interesse per lo startup di imprese innovative. Inoltre, è riportata l’informazione sul potenziale numero di startup innovative del territorio, focalizzando l’attenzione sulle imprese con meno di 5 anni di vita e che operano nei settori innovativi.
  • Sezione 3. Proprietà Industriale: gli asset immateriali territoriali: La sezione ospita i titoli, nazionali e europei, di tutela della proprietà industriale (brevetti, marchi e disegni) quali asset immateriali del territorio e quindi segno della vivacità creativa e innovativa dell’ecosistema in cui si va a inserire la startup innovativa. La sezione mostra, inoltre, l’informazione sui principali ambiti, tecnologici e merceologici, oggetto di tutela dell’innovazione.
  • Sezione 4. Mercato del lavoro: la sezione riporta l’informazione sulla domanda di lavoro con un focus sulle assunzioni previste per figure professionali di più elevato livello e quindi di maggior interesse per lo startup di imprese innovative. Inoltre, in via complementare, sono riportati i dati sull’occupazione generata dai settori innovativi. Infine, la sezione ospita l’informazione sul potenziale bacino di aspiranti startupper innovativi (persone in possesso di lauree scientifiche e tecnologiche che stanno cercando di avviare un “lavoro in proprio”).
  • Sezione 5. Finanza e credito: la sezione espone il numero di operazioni registrate sul mercato italiano del private equity e venture capital. Tale informazione è completata, inoltre, dal numero, e relativo importo, dei
    finanziamenti ricevuti dalle startup innovative a seguito delle facilitazioni concesse dal Fondo di Garanzia per le PMI.
  • Sezione 6. Incubatori certificati: La sezione riporta l’informazione sul numero di incubatori certificati e iscritti al Registro imprese.

Per scaricare tutti i report basta cliccare qui e collegarsi al portale FILO.

 

Rispondi

  • (will not be published)