Partecipa a “Disegni+2”: agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli

Scritto da
Tag: , , , , ,

Da oggi il via al Bando DISEGNI+2, promosso dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere: si tratta di iniziativa di sostegno alle PMI per la valorizzazione di disegni e modelli.
L’obiettivo del bando è quello di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale.

disegni-+2

 

Un’iniziativa estremanete importante che investe nell’imprenditoria italiana dei giovani ma anche nelle imprese già presenti da tempo sul mercato ed in fase di affermazione.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro 5.000.000,00 (cinque milioni) e le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili.

 

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  1. La messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 Produzione).

Sono ammissibili le spese sostenute per:

  • ricerca sull’utilizzo dei nuovi materiali;
  • realizzazione di prototipi e stampi;
  • consulenza tecnica relativa alla catena produttiva;
  • consulenza legale relativa alla catena produttiva;
  • consulenza specializzata nell’approccio al mercato (strategia, marketing, vendita, comunicazione).

L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 1, è pari a euro 65.000,00.

  1. La commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione).

Sono ammissibili le spese sostenute per:

  • consulenza specializzata nella valutazione tecnico-economica del disegno/modello e per l’analisi di mercato, ai fini della cessione o della licenza del titolo di proprietà industriale;
  • consulenza legale per la stesura di accordi di cessione della titolarità o della licenza del titolo di proprietà industriale;
  • consulenza legale per la stesura di eventuali accordi di segretezza.

L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 2, è di euro 15.000,00.

Per accedere alle agevolazioni è possibile prevedere, per lo stesso disegno/modello registrato, una sola Fase o entrambe.

Le imprese interessate possono presentare più richieste di agevolazione aventi ad oggetto – ognuna di esse – un diverso disegno/modello registrato (singolo o multiplo) fino al raggiungimento dell’importo massimo, per impresa, di euro 120.000,00.

Le domande di agevolazione possono essere presentate da oggi, 6 Novembre 2014 (90° giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato relativo al Bando) fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per partecipare controlla di avere i requisiti, per dubbi o perplessità consulta le FAQ!

disegni-+2

Rispondi

  • (will not be published)