Maggior dialogo tra impresa e università

Scritto da

Sono un ragazzo giovane, ho frequentato l’università, mi sono laureato a pieni voti e i miei professori apprezzavano il mio lavoro. Insieme ad alcuni compagni abbiamo pensato di proseguire i progetti iniziati tra le lezioni universitarie e di metterci in gioco come attori nel mercato del lavoro. I nostri professori hanno sostenuto il nostro progetto ma purtroppo solo con incoraggiamenti e pacche sulle spalle: l’università non ha i soldi per potersi permettere di scommettere economicamente. Credo che sia necessario creare un dialogo più profondo e sistematico tra università e impresa, che coinvolga, per esempio anche l’estero: così facendo si potrebbe favorire la creazione di spinoff accademici in cui gli studenti di oggi possano maturare e diventare gli imprenditori di domani.

Rispondi

  • (will not be published)