Simplespot e la sfida del wifi per tutti

Scritto da
Tag: , , , , ,

simplespotDa una mansarda possono nascere grandi cose, noi ci abbiamo fatto nascere un’azienda”.
Scomodando la retorica delle multinazionali USA nate nei garage, Simplespot unisce passione, lavoro e innovazione dalla fase beta dei prodotti fino alla rimodulazione basata sulle richieste.

“La nostra passione per l’informatica e l’impossibilità di poter accedere ovunque ad un wi-fi gratuito sono state le motivazioni di base che ci hanno fatto mettere in moto. Armati di pazienza, con una gran quantità di tempo a nostra disposizione e con la voglia di metterci in gioco abbiamo dato vita ad una prima versione beta del nostro dispositivo: un prodotto per autentificarsi ed entrare a navigare in internet gratuitamente, installabile ovunque e destinato a qualsiasi tipo di realtà pubblica o privata.

Le carte in gioco c’erano e abbiamo lavorato per alcuni progetti anche molto importanti come il wifi gratuito nella città di Pesaro, ma avevamo bisogno di una spinta in più, anche economica, per ampliare il nostro terreno”.

Simplespot da Pesaro parla di concretezza perché di fronte c’è un servizio sempre più richiesto: il wifi!

Ma come superare le logiche del piccolo? La risposta è stata nel diventare startup. “E’ stato un percorso un po’ travagliato per la burocrazia ma dall’inizio del 2013, siamo ufficialmente diventati la prima startup di Pesaro. Intanto si era unito a noi un novo socio, Luca (proprio quello che ha avuto il lampo di genio di costituirci come startup!) e che si occupa della parte di comunicazione e marketing online e offline”.

Come in molti altri casi, combinare punti di vista diversi si rivela l’arma vincente.

“Il confronto, il mettere in condivisione conoscenze molto differenti e su temi di vario genere è stato da subito un punto di forza che ha dato carburante al gruppo ma anche all’azienda in sé: di fatto mentre la parte più tecnica di noi si occupa di sviluppare nuove tecnologie e prototipi in base alle richieste dei clienti, la parte più creativa si dedica alla comunicazione, alla promozione e al tessere una rete di contatti per far conoscere ciò che offriamo e ampliare il nostro raggio d’azione”.

Divisi ora tra Ancora e Pesaro ma uniti nell’usare la rete come strumento di lavoro e come fonte di business, Simplespot sta elaborando un nuovo prodotto, misurato a seconda delle numerose richieste delle realtà più piccole e quindi anche più economico. Un prodotto nato propri grazie al monitoraggio delle richieste.

“I clienti stessi di questo target ci hanno chiesto di progettarlo e per noi risulta una nuova opportunità ma anche una sfida che speriamo di poter presto dire di aver vinto”.

Si ringrazia Confartigianato Imprese Giovani Imprenditori per aver fornito le informazioni utili alla redazione di questa storia di giovani imprenditori di successo.

Rispondi

  • (will not be published)